Centro Congressi Lingotto - Storia

Auditorium Giovanni Agnelli

Progettato tra il 1917 e il 1922 da Giacomo Mattè Trucco secondo innovativi canoni architettonici di stile razionalista, Lingotto ha segnato una svolta nello sviluppo dell'industria italiana, chiudendo un'epoca e aprendone un'altra.


Diverse generazioni di lavoratori si sono avvicendate nelle officine di questo grande complesso industriale, costruendo automobili ma anche motori per aviazione, veicoli commerciali, elettrodomestici.

Rinnovatosi nel tempo per rispondere alle mutate esigenze industriali, nel 1985 lo stabilimento cessa l'attività produttiva.


Nel 1989 viene bandita la gara internazionale che vedrà trasformarsi Lingotto da comprensorio industriale in modernissimo centro polifunzionale.

Sono anni di frenetica attività, durante i quali il progetto dell'Architetto genovese Renzo Piano, che negli anni Settanta ha ideato il Beaubourg di Parigi, incontra l'approvazione di architetti e ingegneri di tutto il mondo.